Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

 

 

 

 

  

 

Indirizzi di studio dell'Istituto Statale di Istruzione Superiore "don Lorenzo Milani"

Indice dei contenuti

  

Istituto Tecnico settore Economico: Amministrazione Finanza e Marketing

Profilo
Il Diplomato in “Amministrazione, Finanza e Marketing” ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi e processi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo), degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e dell’economia sociale. Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa inserita nel contesto internazionale.

Attraverso il percorso generale, è in grado di:

- rilevare le operazioni gestionali utilizzando metodi, strumenti, tecniche contabili ed extracontabili in linea con i principi nazionali ed internazionali;
- redigere e interpretare i documenti amministrativi e finanziari aziendali;
- gestire adempimenti di natura fiscale;
- collaborare alle trattative contrattuali riferite alle diverse aree funzionali dell’azienda;
- svolgere attività di marketing;
- collaborare all’organizzazione, alla gestione e al controllo dei processi aziendali;
- utilizzare tecnologie e software applicativi per la gestione integrata di amministrazione, finanza e marketing.

Nell’articolazione “Relazioni internazionali per il marketing”, il profilo si caratterizza per il riferimento sia all’ambito della comunicazione aziendale con l’utilizzo di tre lingue straniere e appropriati strumenti tecnologici sia alla collaborazione nella gestione dei rapporti aziendali nazionali e internazionali riguardanti differenti realtà geo-politiche e vari contesti lavorativi.
Nell’articolazione “Sistemi informativi aziendali”, il profilo si caratterizza per il riferimento sia all’ambito della gestione del sistema informativo aziendale sia alla valutazione, alla scelta e all’adattamento di software applicativi. Tali attività sono tese a migliorare l’efficienza aziendale attraverso la realizzazione di nuove procedure, con particolare riguardo al sistema di archiviazione, all’organizzazione della comunicazione in rete e alla sicurezza informatica.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing” consegue i risultati di apprendimento, di seguito specificati in termini di competenze.

  1. Riconoscere e interpretare:
    - le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni in un dato contesto;
    - i macrofenomeni economici nazionali e internazionali per connetterli alla specificità di un’azienda;
    - i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche storiche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culture diverse.
  2. Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica e fiscale con particolare riferimento alle attività aziendali.
  3. Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi e flussi informativi con riferimento alle differenti tipologie di imprese.
  4. Riconoscere i diversi modelli organizzativi aziendali, documentare le procedure e ricercare soluzioni efficaci rispetto a situazioni date.
  5. Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione delle risorse umane.
  6. Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata.
  7. Applicare i principi e gli strumenti della programmazione e del controllo di gestione, analizzandone i risultati.
  8. Inquadrare l’attività di marketing nel ciclo di vita dell’azienda e realizzare applicazioni con riferimento a specifici contesti e diverse politiche di mercato.
  9. Orientarsi nel mercato dei prodotti assicurativo-finanziari, anche per collaborare nella ricerca di soluzioni economicamente vantaggiose.
  10. Utilizzare i sistemi informativi aziendali e gli strumenti di comunicazione integrata d’impresa, per realizzare attività comunicative con riferimento a differenti contesti.
  11. Analizzare e produrre i documenti relativi alla rendicontazione sociale e ambientale, alla luce dei criteri sulla responsabilità sociale d’impresa.

Nelle articolazioni: ”Relazioni internazionali per il marketing” e “Sistemi informativi aziendali”, le competenze di cui sopra sono differentemente sviluppate e opportunamente integrate in coerenza con la peculiarità del profilo di riferimento.

 Quadro orario

1^

2^

Classe

1

1

Religione cattolica

4

4

Lingua e letteratura Italiana

2

2

Storia, Cittadinanza e Costituzione

3

3

Lingua Inglese

3

3

Lingua francese o tedesca

4

4

Matematica

2

2

Informatica

2

2

Scienze integrate ( terra e biologia)

0

2

Scienze integrate ( Chimica)

2

0

Scienze integrate ( Fisica)

2

2

Diritto ed economia

2

2

Economia aziendale

3

3

Geografia economica

2

2

Scienze motorie e sportive

32

32

Totale

         

discipline

AFM

 

SIA

                            Classi

3

4

5

 

3

4

5

lingua e letterat. italiana

4

4

4

 

4

4

4

storia/cittad/costituzione 

2

2

2

 

2

2

2

lingua inglese 

3

3

3

 

3

3

3

matematica 

3

3

3

 

3

3

3

scienze motorie e sportive 

2

2

2

 

2

2

2

religione cattolica  

1

1

1

 

1

1

1

diritto 

3

3

3

 

3

3

2

economia politica 

3

2

3

 

3

2

3

informatica 

2

2

0

 

4

 

5

 

5

 

seconda lingua straniera 

3

3

3

 

3

 

0

 

0

 

economia aziendale 

6

7

8

 

4

 

7

 

7

 

totale 

32

32

32

 

32

32

32

                                                          


 torna all'indice

 

 Istituto Tecnico settore Economico: Turismo

TECNICO PER IL TURISMO, frutto della Riforma della Scuola Secondaria Superiore . Si tratta  di una novità  sul territorio che offre ulteriori opportunità ai giovani della nostra zona.

Perché scegliere l’indirizzo Tecnico Turistico?

Secondo i maggiori istituti di ricerca il turismo diventerà nell’immediato futuro   la più grande industria italiana e pertanto sarà il settore con le maggiori possibilità di creazione di posti di lavoro.

E’ noto che l’Italia è il paese  dov’è concentrato il più alto numero di testimonianze artistiche del mondo che insieme alle bellezze naturali e paesaggistiche  ne fanno un luogo di grande attrattiva sul mercato turistico nazionale ed internazionale.

Questo  grande patrimonio, troppo spesso non valorizzato, attende solo di essere sfruttato. Ma per fare questo servono i "tecnici del turismo". Infatti come nell’industria serve personale altamente specializzato così nel turismo servono professionisti qualificati, ossia i "Tecnici e i Progettisti del Turismo".

Cosa è l’indirizzo Tecnico Turistico?

L’Istituto Tecnico Turistico è una scuola superiore che offre ai giovani, buone prospettive di inserimento nel  mondo del turismo. La figura professionale formata dall’Indirizzo Tecnico Turistico, (da non confondere con la figura addetta ai ”servizi per l’enogastronomia e l’ ospitalità alberghiera” proveniente dai nuovi  istituti professionali), è chiamato ad esercitare funzioni di concetto e in alcuni casi direttive, presso enti pubblici del turismo, agenzie di viaggio, aziende di trasporto e di import-export ecc.

Proseguimento degli studi ed opportunità di impiego.

Il diplomato in “Turismo" ha accesso a tutte le facoltà universitarie e alle Scuole di Specializzazione Tecnica superiore. Ha inoltre la possibilità di inserirsi subito nel mondo del lavoro in qualità di: Direttore di imprese turistiche, Direttore tecnico d’agenzia, Direttore d’albergo, Promotore turistico, Esperto in  marketing turistico, Programmatore turistico, Guida turistica, Accompagnatore turistico, Addetto all’Organizzazione congressuale, Addetto alla vendita di package-tour presso agenzie di viaggio, Hostess di volo e di terra- Steward, Receptionist, Animatore turistico, Impiegato presso: Enti regionali e provinciali per il turismo, Aziende autonome di soggiorno e pro-loco, Agenzie turistiche, Compagnie aeree,marittime e di trasporto, Agenzie di import-export, Stazioni termali e climatiche, Complessi alberghieri, Villaggi turistici, ecc. 

Istituto Tecnico per il Turismo. Quadro orario settimanale 

 

1° biennio

2° biennio

5°anno

 

1^

2^

3^

4^

5^

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Lingua Inglese

3

3

3

3

3

Seconda lingua comunitaria

3

3

3

3

3

Terza lingua straniera

   

3

3

3

Arte e territorio

   

2

2

2

Diritto ed economia

2

2

     

Diritto e legislazione turistica

   

3

3

3

Economia aziendale

2

2

     

Discipline turistiche e aziendali

   

4

4

4

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

     

Scienze integrate (Fisica)

Scienze integrate (Chimica)

2

2

     

Geografia


Geografia turistica

3

3


2


2


2

Informatica

2

2

     

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione Cattolica/Attività alternative

1

1

1

1

1

totale ore settimanali

32

32

32

32

32

torna all'indice

 

Liceo delle Scienze Umane

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
• aver acquisito le conoscenze dei principali campi d’indagine delle scienze umane mediante gli apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologicae socio-antropologica;

• aver raggiunto, attraverso la lettura e lo studio diretto di opere e di autori significativi
del passato e contemporanei, la conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale e il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea;
• saper identificare i modelli teorici e politici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo;
• saper confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà
sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, ai luoghi e alle pratiche dell’educazione formale e non, ai servizi alla persona, al mondo del lavoro, ai fenomeni interculturali;
• possedere gli strumenti necessari per utilizzare, in maniera consapevole e critica, le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education.

Le discipline di indirizzo

Le discipline di indirizzo - psicologia, sociologia ed elementi di statistica nel biennio e psicologia, sociologia e pedagogia nel triennio - forniscono:

  1. strumenti di orientamento per la prosecuzione degli studi a livello universitario con particolare riferimento alla professionalità docente e al settore degli studi sociali;
  2. strumenti per la costruzione di una professionalità di base rivolta al “sociale” riferita soprattutto agli aspetti relazionali e di comunicazione;
  3. strumenti di organizzazione, con specifica attenzione a competenze di tipo progettuale nei confronti di fenomeni educativi e sociali;

attraverso:

  1. l’acquisizione di un’ articolata e sicura conoscenza riflessa dei differenti sistemi educativi;
  2. l’acquisizione di metodi critici d’analisi delle fonti storiche relative allo studio dell’uomo e della società;
  3. la comprensione dei problemi del territorio, della società civile, del mondo del lavoro e dei mezzi di comunicazione di massa;
  4. l’avvio di una consapevole partecipazione alla comunità nazionale, europea e mondiale attraverso la comprensione dei relativi problemi.

 

Quadro orarioLiceo Scienze Umane

LICEO SCIENZE UMANE 1° biennio 2° biennio
Discipline del piano di studi  
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 3 3 2 2 2
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e Geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     3 3 3
Scienze umane* 4 4 5 5 5
Diritto ed Economia 2 2      
Matematica ** 3 3 2 2 2
Fisica     2 2 2
Scienze Naturali *** 2 2 2 2 2
Storia dell'arte     2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o Attività alternative 1 1 1 1 1
Totale ore settimanali 27 27 30 30 30
Num. materie per anno 10 10 12 12 12

 

 
 

Liceo Scientifico

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:
• aver acquisito una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico-storicofilosofico e scientifico; comprendere i nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in una dimensione storica, e i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;

• saper cogliere i rapporti tra il pensiero scientifico e la riflessione filosofica;
• comprendere le strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica, anche attraverso la padronanza del linguaggio logico-formale; usarle in
particolare nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;
• saper utilizzare strumenti di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione e la risoluzione di problemi;
• aver raggiunto una conoscenza sicura dei contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali (chimica, biologia, scienze della terra, astronomia) e, anche attraverso l’utilizzo sistematico del laboratorio, una padronanza dei linguaggi specifici e dei metodi di indagine propri delle scienze sperimentali;
• essere consapevoli delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico nel tempo, in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche, in particolare quelle più recenti;
• saper cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.

Quadro orario Liceo Scientifico

 

DisciplineBiennioTriennio
IIIIIIIVV
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 3 4
Lingua e letteratura latina 4 5 4 4 3
Lingua e letteratura straniera (inglese) 3 4 3 3 4
Storia 3 2 2 2 3
Geografia 2 - - - -
Filosofia - - 2 3 3
Matematica 5 4 3 3 3
Fisica - - 2 3 3
Scienze Naturali, Chimica e Geografia - 2 3 3 2
Disegno e Storia dell'arte 1 3 2 2 2
Educazione fisica 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternativa 1 1 1 1 1
Totale delle ore settimanali2527282930